CHI SIAMO

ANDREA POZZANERA

ATTORE – REGISTA - AUTORE

"Il Capitano"

 

Andrea ha esordito nella compagnia "La Ribalta" di Piove di Sacco con la regia e guida illuminante di Antonio Ranzato. Ha recitato in musical e commedie ("Niente sesso siamo inglesi", "Tutte pazze per Parigi", "Tutto in una notte"), per poi fondare la sua prima compagnia teatrale, Artemista, per la quale ha scritto testi e curato la regia di 3 commedie musicali: "Per due gambe di donna", "Ghostmusic" e "Il perfido Gnegnè". Nel 2008 fonda con Elisabetta Zannini l'Associazione TEATROPIRATA con la quale porterà in scena, oltre a nuovamente "Niente sesso siamo inglesi", “Tre per uno”, “Ritorno al Natale”, “Zorro – L’inizio della leggenda”, “Ingaggiami!” e “Buone da morire”, tutti copioni inediti da lui stesso scritti. La sua formazione fuori dal palco è cresciuta con i laboratori tecnici per attori di Carlos Alsina, gli stage pratici per attori e registi di Maria Stefanache presso il Centro Produzioni Teatrali di Milano, e il Laboratorio teatrale di ricerca del personaggio di Mamadou Dioume presso Teatro Primo Studio Milano. Dal 2009 si occupa lui stesso della formazione di nuovi attori, con il progetto formativo "Piccola Officina delle Commedie".

ELISABETTA ZANNINI

DIRETTRICE ARTISTICA - ATTRICE

"La Capitana"

 

Elisabetta, meglio conosciuta come Betty, fonda nel 2008 insieme ad Andrea Pozzanera (regista, autore e attore) TEATROPIRATA, di cui segue tutta la parte organizzativa e artistica. Si dedicano insieme alla messa in scena di diverse commedie e musical inediti (Niente Sesso Siamo Inglesi, TrePerUno, Ingaggiami!, Zorro L'Inizio della Leggenda, Buone da Morire).

Nel 2009 crea il progetto formativo "Piccola Officina delle Commedie (corsi base e avanzati di teatro) e le serate "Degustazioni teatrali" (incontri formativi a tema). Nel 2012 sancisce la ambita collaborazione con il maestro Vittorio Matteucci e organizza vari stage con lui.

Si occupa della direzione artistica di tutti gli spettacoli e saggi, ma affianca anche Andrea nella scrittura dei testi e nella regia di alcuni progetti.

Cura tutta la parte grafica e social degli eventi.

me 2016 è socio fondatore insieme a Ingrid Nefer Zorini del progetto Meraki Padova, ideato per promuovere l'arte e la creatività in tutte le sue forme.

Il nostro modo di far teatro

REGOLE ED EMOZIONI

 

Il percorso di un attore passa attraverso regole ed emozioni.

Ritmo, utilizzo della voce, spazio scenico sono solo alcune delle forze chiamate in causa che l'attore attraverso l'esercizio deve imbrigliare secondo la propria volontà... anzi .... secondo la volontà del suo personaggio.

Ma se parlassimo solo di regole banalizzeremo il lavoro dell'attore e lo ridurremo ad un impiegato del testo.

C'è qualcosa di più.

Ci sono le emozioni. Emozioni che non possono essere standardizzate perche tutti noi abbiamo una sensibilità ed un sentire individuale diverso.

Regole ed emozioni in teatro sono come ragione e follia ... l'alba dove per un attimo si incontrano giorno e notte ... Quella è la porta di accesso attraverso la quale si arriva al personaggio.

LO SPAZIO SCENICO

 

IN PALCOSCENICO SI PUO'.

Lo spazio scenico è lo spazio del possibile, tanto che chi si muove in quello spazio puó esplorare, sviluppare, ricercare, sperimentare realtà diverse.

Praticare lo spazio del possibile per l’attore (anche nei suoi primi passi) significa innanzitutto concedere a se stessi di fare cose che fuori da quello spazio non ci si concederebbe mai.

Si tratta di sfruttare l’opportunità offerta dal palcoscenico di spostare il limite del possibile un po’ più in là, liberi da giudizi e pregiudizi, censure e autocensure.

Lavorare sulla consapevolezza di questa possibilitá riduce di molto lo stress da performance.

 

LA VOCE A TEATRO

 

La voce riesce a trasmettere tutte le emozioni: gioia, tristezza, paura, collera, disprezzo e tenerezza. Lo fa in maniera autonoma, indipendentemente dal significato delle parole.

La voce è anche IRONIA quando riesce a mostrare il contrasto tra ciò che vogliamo dire e ciò che diciamo.

Copyright @ All Rights Reserved to TeatroPirata Padova 2016

No material can be reproduced without written permission